Grand Pompei Ercolano Vesuvio

Itinerario:

Grand Pompei Ercolano Vesuvio


Pompei fu fondata nella seconda metà del VII secolo aC dagli Osci al fine di sviluppare traffico marittimo tra i greci e gli indigeni.
E 'stata poi trasformata in una colonia romana nel I secolo aC.
Una panoramica della città negli ultimi decenni della sua vita prima dell'eruzione del Vesuvio del 79 dC, è ciò che gli scavi finora effettuati hanno portato alla luce: strade, locande, taverne, bordelli in piena attività, pareti coperte di slogan elettorali a favore di questo o di quel candidato, graffiti con nomi, messaggi di amore scritti da avventori di tutto il mondo.
I distretti che devono ancora essere scavati nella parte nord-orientale potrebbero riservare delle sorprese inaspettate, ma possiamo senz'altro stabilire che un'idea della vita quotidiana a Pompei, grazie anche alla ricerca stratigrafica, è già stata chiaramente definita.

Il Vesuvio è il vulcano più famoso della terra, domina il golfo di Napoli con il suo caratteristico cono. E' un tipico esempio di vulcano a recinto, costituito da un cono esterno corrispondente al Monte Somma (1133 metri), nel quale si trova un cono più giovane, il Vesuvio (1281 metri), diviso dal Monte Somma dalla Valle del Gigante, una parte della caldera antica dove in epoca più tarda, forse durante l'eruzione del 79 dC, è sorto il Gran Cono del Vesuvio.
Camminando lungo il bordo del cratere, in giornate con buona visibilità, è possibile vedere l'intero golfo di Napoli.
Nel 1995 il Vesuvio è diventato un Parco Nazionale, grazie alla sua flora e fauna particolari, e dal 2005 è anche un museo a cielo aperto, perché lungo la strada che porta in cima al vulcano sono state sistemate 10 sculture colossali. L'esposizione, permanente, è stata chiamata Creator Vesevo.

La città greca di Ercolano fu fondata intorno al VI secolo aC.
Verso la fine del primo secolo aC. la città divenne un centro di villeggiatura per l'aristocrazia romana. Ercolano risultava essere più elegante e raffinata di Pompei grazie alla sua originale architettura, nonché per la sua posizione naturale prospiciente la baia di Napoli. Durante l'eruzione del Vesuvio nel 79 dC, Ercolano fu sepolta da un fiume di fango che, venendo giù dalle pendici del vulcano, inondò la città e si solidificò in forma di tufo, divenendo per secoli la migliore difesa contro gli agenti atmosferici.
I primi reperti furono riportati alla luce in maniera casuale nel 1709, mentre nel 1738-1765 vere e proprie esplorazioni sistematiche furono finanziate dal re di Napoli Carlo III di Borbone.

Prenota con la nostra guida locale GTA la tua escursione !


Grand Pompei Ercolano Vesuvio

 
Grand Pompei Ercolano Vesuvio
Alcuni scatti fatti durante questa escursione

Photo Blog

Guide Turistiche Abilitate regione Campania

keep in touch
+39 081.827.66.44
+39 347.38.90.383