Campi Flegrei

Itinerario:

Campi Flegrei

Campi Flegrei che vuol dire "campi di fuoco", si estendono dai Camaldoli fino a Capo Miseno e a Cuma.
La nascita dei Campi Flegrei risale a ca. 30 000 000 di anni fa.
Le diverse eruzioni formarono tanti crateri vulcanici, che ancora oggi viaggiando in pullman coi turisti, si ha consapevolezza di entrare ed uscire in continuazione da un cratere all'altro.
L'ultima eruzione risale al 1538 con la nascita del Monte Nuovo presso Pozzuoli.
Attualmente l'unico vulcano ancora attivo è la Solfatara.
I periodi eruttivi sono 3: Nel primo periodo eruttivo fu espulso piperno, tufo grigio pipernoido, lapilli, pomici e brecce particolarmente ai Camaldoli.
Il 2 periodo eruttò principalmente tufo giallo su tutta la zona Flegrea da vulcani subacquei. Il 3 periodo l'attività vulcanica di minore intensità , fu subaerea, con espulsioni di materiale trachiandesitico prevalentemente nei vulcani della Solfatara, Astroni ed Agnano.
La guida specializzata Gti propone ed illustra i seguenti siti nei Campi Flegrei:

Pozzuoli, Citta fondata nel 529 a. cr. Col nome di Dikaiarchia(giusto governo)da coloni di Samo. Nella zona del porto, che divenne uno dei più importanti porti del Mediterraneo è situato il cosidetto Tempio di Serapide, costruito dai Flavi, fu rimaneggiato dagli Antonini e dai Severi.
L'ingresso al tempio, che in verità era un macellum era dalla parte del mare.

Anfiteatro Flavio, l'anfiteatro di Pozzuoli è dopo quello di Roma e quello di Santa Maria Capua Vetere il terzo come grandezza.Aveva una capacità di ca. 40,000 posti e risale all'impero di Vespasiano

Baia, secondo la leggenda il nome deriva da Baios, uno dei compagni di Ulisse, qui sepolto ed onorato.Baia si arricchì di molte ville appartenenti a famosi romani come Licinio Crasso, Cesare, Pompeo, Varrone, Ortensio e Cicerone. Orazio dichiarò Baia uno die luoghi più incantevoli del mondo.
Uno dei complessi abitativi più grande sono le cosidette Terme di Baia che in verità è una domus imperiale con annesso le terme. In seguito al bradisismo parte del complesso è stato sommerso dalle acque marine fino a 10 metri

Bacoli, Vi si trova la cosidetta tomba di Agrippina che uccisa nel tempio di Ercole fu sepolta nella villa di Cesare.
Centum Cellae, grandioso deposito di serbatoi d'acqua potabile.
Le celle erano comunicanti tra loro e rivestite interamente di cocciopesto, un materiale impermeabile per evitare perdite d'acqua
La piscina Mirabile, fatta costruire da Agrippa era una grande cisterna di acqua potabile che serviva adissetare la flotta romana che stazionava a Miseno. L'acqua arrivava dal Serino.
Cuma è la più antica colonia greca sul suolo italiano,fondata dai Calcidesi dell'Eubea nell VIII sec. av. cr.
Nel periodo di massimo splendore la potenza della città si estese su tutta la regione flegrea, come anche sulla fondazione di Neapolis.Il luogo più suggestivo è L'antro della Sibilla,il luogo all'interno del quale la Sibilla Cumana divulgava i suoi oracoli, è una galleria artificiale di epoca greco-romana, rinvenuta a seguito degli scavi archeologici della città di Cuma.

Lago D'averno, è un lago craterico ed è così denominato per l'emissione di gas velenosi, che sprigionava uccidendo qualsiasi vita sia acquatica che volatile, infatti Avernus vuol dire inferno.
Agrippa unì con un canale il lago D'averno con il lago Lucrino e il mare ricavandone così un porto militare sicurissimo.

Solfatara, il Forum Vulcani degli antichi, cratere di un vulcano allo stato quiescente che costituisce l'esempio classico dei vulcani durante la fase di solfatara.
I fenomeni di attività vulcanica sono emissioni di zolfo, sulfuri, arseniuri, sorgenti di anidride carbonica(mofete) e di acqua minerale, getti di fango caldo(vulcanetti di fango).
Il cratere ha una circonferenza di 2,3 km. E una profondità di 92 mt.

Prenota con la nostra guida locale GTA la tua escursione !


Campi Flegrei

 
Campi Flegrei
Alcuni scatti fatti durante questa escursione

Photo Blog

Guide Turistiche Abilitate regione Campania

keep in touch
+39 081.827.66.44
+39 347.38.90.383